Successiva

 

Home
Chi siamo
Attività liturgiche
Attività caritative
Servizi pastorali
Gruppi & Ass.
Appuntamenti
Contatti

La chiesa Madre (S. Lucia)

La chiesa madre, precisamente di S. Lucia, non è datata con precisione. Le prime notizie scritte su di essa risalgono al 1170, anno in cui il vescovo di Cefalù la affidò con tutti i suoi arredi e patrimoni ad un Canonico della sua Cattedrale. Nel XVII sec. venne ulteriormente ampliata con l’innalzamento dell’abside e del transetto, e la costruzione del tiburio ottagonale rivestito di maioliche verdi cristalline. Nel 1552 un marmorario di scuola gaginiana (forse Antonio Gagini) scolpì una “cona” raffigurante l’Annunciazione e Dio Padre, il Risorto tra i santi Pietro e Paolo, gli apostoli nella predella, che fu posta nell’altare maggiore; mentre Fazio Gagini nel 1561 realizzò la statua marmorea di S. Lucia. Edificata la possente torre campanaria nel 1521, l’intervento del vescovo De Muniera fece sì che nel corso del sec. XVII si provvedesse ad un ampliamento della Chiesa. Questo intervento riguardò l’edificazione del transetto con la cupola poligonale e le due cappelle mariane simmetriche (Madonna dei Miracoli ed Odigitria) e la nuova zona absidale, ad ovest, su un arco con il presbiterio, il coro e le due cappelle laterali del SS. Sacramento e di Santa Lucia. Al periodo contemporaneo risalgono l’apertura del ricchissimo portale principale e di quello meridionale, entrambi realizzati in pietra arenaria e da scalpellini locali, oltre che la commissione e realizzazione di opere d’arte figurative e decorative ad opera di maestranze locali (pietre e legno), palermitane (marmi e argento) dei centri vicini (tele stucchi e affreschi), tra cui l’argentiere Nibilio Gagini e Benedetto Berna da Capizzi e Giuseppe Tomasi da Tortorici. La nuova dedicazione ebbe luogo nel 1775 e l’erezione a Parrocchia nel 1790. 

S. Sebastiano

La console dell'organo

il nuovo altare

Ambone

Illuminazione esterna

Telo quaresimale

L'ultima cena

Rilievo Cena del Fariseo

Albero della Croce e Santi Ausiliatori

 

Benedetto Berna da Capizzi, olio su tela, 1692

Anime Purganti

Giuseppe Tomasi da Tortorici, olio su tela, 1651

Cappella dell' Odigitria

Sec. XVIII

Cappella Madonna dei Miracoli

Statua marmorea, 1495, Giorgio da Milano (?)

Cappella S. Lucia

Cona di Antonio Gagini, 1552, con statua dela Santa di Fazio Gagini, 1561

Cappella SS. Sacramento

Sculture e marmi mischi, 1739

Coro Ligneo

71 stalli, realizzato dagli artisti Allò e Ramfardi

Cristo alla colonna

Statua lignea, sec. XVIII

Cristo risorto

Statua marmorea, Antonino Gagini, 1552

Crocifisso

Vincenzo Genovese, 1866, altare e marmi mischi policromi del sec. XVIII

Deposizione o Pietà

Antonino Manno, Olio su tela, 1771

Antica colonn

Interno

Madonna dei Miracoli

Organo

Portale nord

Prospetto e torre campanaria

S. Lucia

Sacra Famiglia e S. Giovannino

Antonino Manno, lio su tela, seconda metà sec. XVIII

San Gaetano

Giuseppe Tomasi da Tortorici, olio su tela XVII sec.

Torre campanaria 1521